Lamezia Comics & Co… 2014

Con oltre 8.000 presenze anche nel 2014 Lamezia Terme, grazie al  Lamezia Comics & Co… è diventata per tre giorni (12-14 settembre) la capitale regionale, e non solo, del mondo dei fumetti.

Con il passare degli anni la manifestazione è cresciuta e con essa non solo il pubblico degli affezionati ma anche le spese per realizzarla. A differenza di altre manifestazioni del genere la partecipazione al Lamezia Comics & Co… è stata fin dalla sua prima edizione, per volontà del presidente Angelo Grandinetti e dei ragazzi di Attivamente, completamente gratuita. Con l’obiettivo di mantenere l’ingresso gratuito anche per quest’anno, perché “il Lamezia Comics & Co… deve poter essere fruibile a tutti, grandi e piccini, come dovrebbero essere tutte le manifestazioni culturali di un certo spessore”, nei mesi precedenti alla fiera è partita perfino una campagna di crowdfunding sulla piattaforma web Indiegogo.

La voglia di non fermarsi per nessun motivo dei ragazzi di Attivamente è del resto la stessa voglia delle molte associazioni che nel corso degli anni hanno voluto essere parte attiva della manifestazione. Il Lamezia Comics & Co… ha sempre avuto uno sguardo attento al territorio offrendo spazio a tutte quelle realtà che vogliono trasmettere il positivo e che agiscono a favore del bene sociale e della cultura.

L’edizione 2014 ha visto a conferma di ciò la presenza dei ragazzi di Squad/Rebel che, negli ultimi mesi, seguendo il principio delle 3R  –  Ricostruire, Riqualificare, Rinascere – si son fatti conoscere per una colossale opera di riqualificazione territoriale in uno dei quartieri più degradati della città e che in fiera hanno presentato in anteprima il fumetto Il quartiere Razionale. La storia di un cambiamento, che l’artista Simona Ponzù Donato ha creato per raccontare la loro storia, ed il video musicale Riscatto, realizzato per sensibilizzare la popolazione lametina in merito alle condizioni dei quartieri periferici.

Nell’ottica della valorizzazione del territorio si spiega anche l’ampliamento dello spazio concesso agli autori locali. Non solo Antonio Federico, Vincenzo Raimondi, Umberto Giampà, già presenti nelle scorse edizioni, ma anche lo sceneggiatore cosentino Francesco “Paul Izzo” Polizzo, i lametini Danilo Sirianni e Salvatore Capolupo, creatori del fumetto online cyber-nerd  Zedfumetto.it, i reggini Dick and Cok. Per quanto riguarda gli ospiti conosciuti a livello nazionale si registra, tra gli altri, la presenza di autrici affermate anche in Francia ed in tutta Europa come Tina Valentino e Daniela Di Matteo.

Tra le particolarità dell’edizione numero 6 la mostra di cimeli legati alla serie televisiva fantascientifica  Doctor WHO e, grazie all’Associazione Kappa, che ha curato diversi workshop sui manga e sulla lingua giapponese, un primo timido approccio al mondo giapponese. Come da tradizione invece l’immancabile sfilata cosplay curata dall’Associazione Smack di Catanzaro, con diretta radio da parte di RADIO ENERGY, il concerto della cover band delle sigle dei cartoni animati Paripampum di Catania, il “Premio Fiorella Folino” per gli artisti emergenti e le proiezioni cinematografiche.  Tra i film scelti per questa edizione Jumaji, omaggio all’attore Robin Williams recentemente scomparso, e Ghostbusters, film cult uscito al cinema nel  1984 e di cui il Lamezia Comics & Co… 2014 vuole celebrare il trentennale.

Presente in fiera anche il gruppo Ghostbusters Sicilia, gruppo no-profit ufficialmente riconosciuto da Dan Aykroyd e Robin Shelby,  che si occupa di far rivivere i fatti del mitico film  e che, solamente dopo aver bonificato l’area della fiera prima dell’ufficiale apertura dei cancelli, ha offerto ai visitatori del Lamezia Comics & Co… interessanti corsi per diventare acchiappafantasmi.

Alla ricerca di nuove informazioni?

Contattaci o leggi cosa ci passa per la testa...