Lamezia Comics & Co… 2011

Lamezia Comics & Co… 2011

Grandi novità per la terza edizione del Lamezia Comics & Co… che vede cambiare non solo la location ma anche il periodo di realizzazione. Nel 2011 la fiera viene infatti ospitata dal Liceo T. Campanella, che per ben 4 giorni, dal 15 al 18 Settembre, ha aperto le porte a circa 6.500 visitatori provenienti da tutta la Calabria e non solo.  Il 2011 è anche l’anno in cui la famiglia del Lamezia Comics & Co…, quel manipolo di ragazzi  appassionati di fumetti e di cultura che dal 2009 organizza la fiera, si amplia e dà vita all’Associazione culturale Attivamente, associazione no-profit mossa dal solo scopo di diffondere la cultura in tutte le sue forme, presieduta da Angelo Grandinetti, l’ideatore di quel primo  Lamezia Comics & Co….

Protagonisti della manifestazione di quest’anno non potevano non essere gli studenti e i giovani artisti emergenti.

L’associazione MaTa, la cui collaborazione si è rivelata in quest’edizione di vitale importanza, ha realizzato non solo interessantissimi workshop dedicati ai bambini, ma ha organizzato anche vere e proprie visite guidate per le numerose scolaresche che la mattina hanno visitato la fiera. All’associazione daSud, si deve invece la realizzazione del workshop che ha visto protagonisti Raffaele Lupoli e Laura Bissi per il fumetto dedicato a Libero Grassi Cara mafia io ti sfido ed il lametino Pierdomenico Sirianni con il fumetto Natale De Grazia – Le Navi dei Veleni, che racconta la vicenda della nave Jolly Rosso arenata sulla costa calabrese, cui hanno partecipato gli studenti del Liceo T. Campanella.

A disposizione degli studenti naturalmente tutti gli artisti presenti in fiera e le scuole di fumetto, cui quest’anno si è aggiunta la Scuola del Fumetto di Palermo, con il suo direttore Salvo Di Marco.

Un ottimo riscontro ha avuto anche l’iniziativa Lamezia Comics &mergenti, uno spazio tutto dedicato ai molti giovani talenti del territorio che hanno avuto così la possibilità non solo di mettere in mostra i propri lavori ma anche di confrontarsi con esperti del settore.

Oltre alle riconferme di Lucio Parrillo, di Lelio Bonaccorso, che ha esposto le tavole dei suoi ultimi lavori incentrati sulle figure del commissario Montalbano e di Marco Pantani, di Andrea Scoppetta e di Anna Leotta, il Lamezia Comics & Co…2011 ha registrato la presenza di molti altri rappresentanti eccellenti del professionismo della matita.

Da Fabrizio Galliccia,  disegnatore di fumetti e autore di storyboard per cortometraggi e pubblicità, ad Andrea del Campo, da Luca Maresca, disegnatore di John Doe, a Pasquale Qualano, disegnatore Marvel, da Vincenzo Raimondi a Mario Rossi,  disegnatore di Nathan Never, da Pierdomenico Sirianni, disegnatore delle Winx a Ciro Cangialosi, diplomatosi alla Scuola di Fumetto di Palermo, colorista per il mensile Lupo Alberto  e autore della tavola che fa da sfondo al manifesto del Lamezia Comics & Co…2011.

Nell’area mostre in esclusiva internazionale anche le tavole del fumetto dedicato a Papa Benedetto XVI, Habemus Papam, disegnato in stile manga da Sean Lam, e prodotto dalla Manga Hero, casa editrice di San Rafael California (USA), di cui più di 300.000 copie sono state distribuite durante la Giornata Mondiale della Gioventù di Madrid e voluto in mostra al Lamezia Comics & Co… in vista della visita del Santo Padre a Lamezia Terme nel mese di ottobre.

Altra novità di quest’anno è stata un’ampia area all’aperto dedicata ai giochi da tavolo, ai giochi di carte e ai giochi di ruolo. Se il cortile della scuola è diventato lo scenario dei diversi tornei di Magic the Gathering, Yu Gi Oh, Warhammer 40k e Warhammer Fantasy,  l’auditorium ha invece ospitato la proiezione di ben undici film, tutti ad ingresso gratuito, tra cui in seconda serata film particolarmente di nicchia scelti per omaggiare i registi giapponesi Katsuhiro, con Steamboy, il premio oscar Hayao Miyazaki, con Il castello errante di Howl e Takashi Miike, con Yattaman – Il Film.

Non poteva mancare la musica con il concerto del sabato sera tenuto della cartoon cover band catanese Parimpampum e il cosplay contest della domenica pomeriggio trasmesso in diretta su Radio Onda Verde.

Alla ricerca di nuove informazioni?

Contattaci o leggi cosa ci passa per la testa...